Le Terapie

Protesi dentarie

La protesi dentale è un manufatto artificiale realizzato con altissima precisione per sostituire uno o più elementi dentari assenti, o nei casi in cui i tessuti dentali siano stati danneggiati.

Per raggiungere il successo terapeutico è di fondamentale importanza che la protesi abbia un alto valore funzionale ma anche estetico, sia cioè in armonia nel contesto della bocca e del sorriso del paziente. I moderni materiali ceramiche metal-free e zirconio usati per i restauri estetici hanno caratteristiche molto simili ai denti naturali, essendo capaci di imitare la naturalezza del loro colore, sono inoltre materiali biocompatibili e ben tollerati dall’organismo.

In Iros crediamo molto nel colloquio preliminare col paziente al fine di valutare la scelta della protesi in funzione dei problemi dentali del paziente e capire quali sono le sue esigenze e motivazioni.

Nei nostri studi medici si procede innanzitutto alla corretta raccolta ed elaborazione dei dati diagnostici, cosa  fondamentale per il successo della terapia; viene compilata una cartella clinica con i parametri riguardanti ampiezza del sorriso, esposizione dentale, esposizione gengivale, forma e colore.

Segue la realizzazione dei modelli in gesso della bocca; questo è un requisito fondamentale per il successo della terapia; permette di studiare il caso clinico nel suo insieme e di realizzare prototipo del caso clinico finale. 

Una protesi dentale deve necessariamente rispettare i seguenti requisiti:

  • Funzionalità; poichè deve ristabilire la corretta masticazione in armonia con le funzioni articolari (apertura, chiusura, lateralità destra-sinistra, protrusione-retrusione) e la corretta fonetica.
  • Resistenza: la protesi deve resistere ai carichi masticatori ma anche all’ambiente della bocca in quanto costantemente umido e con PH variabile.
  • Biologicamente compatibile: la protesi deve essere costruita con materiali rigorosamente atossici e conformi alle normative sanitarie.
  • Estetica: i denti artificiali devono essere “Biomimetici” cioè il più possibile simili a quelli naturali rispettando il corretto profilo facciale del paziente e l’armonia del sorriso.